Magic Lolly

Fare questa mi è piaciuto proprio tanto. Perché adoro lavorare i bellissimi pattern di Alan Dart, perché in parte me la sono un po’ inventata dato che quello che volevo fare non l’ho trovato neppure sul mitico sito di Ravelry, e soprattutto perché l’ho fatta per una delle persone più gentili che ho conosciuto negli ultimi tempi, e che ormai mi piace considerare una mia amica. Per questo per lei volevo fare una creatura speciale che ricordasse la sua dolcezza e il suo carattere allegro e luminoso, e naturalmente anche la sua passione per tutto ciò che è magico.

Non so bene perché, ma fin dal momento in cui ho deciso di realizzare questo topolino ho avuto chiaro in mente che avrei dovuto utilizzare lana celeste e azzurra, come se solo questi colori mi potessero garantire l’effetto finale che desideravo ottenere. Per fare il corpo ho utilizzato lo schema base della Regina di Yore, lavorando con lana color celeste cielo e ferri di 3,5mm per la gonna e passando poi all’azzurro chiaro per il corpetto e le maniche. Zampette, piedi, muso, orecchie e coda sono fatti con lana color beige rosato, delicato come si conveniva allo scopo, mentre per il cappello a cono ho usato il pattern del cappello della dama di corte, ma personalizzato nei colori e nel piccolo velo. Una volta assemblati e imbottiti il corpo, le braccia e la testa, decorata dalla cuffia azzurra, ho ricamato gli occhi neri e la bocca e il naso rosa, e ho fissato il velo sulla spalla con una pietra celeste cielo per dare un affetto di particolare eleganza.

Ma questa topolina doveva essere magica, non solo elegante, dunque avevo bisogno di qualcosa di più speciale, dovevo trovare un modo perché la sua magia saltasse immediatamente agli occhi fin dal primo sguardo. E cosa c’è di più magico del luccichio ? Ho tirato fuori le mie bustine di decorazioni, ho scelto le paillettes e i corallini più brillanti che avevo e ho cominciato ad applicarne un giro tutto intorno alla vita della topolina, per crearle una specie di cintura luminosa. Quindi, visto che l’effetto mi pareva buono, ho continuato ad applicare paillettes argentate qua e là su tutta la gonna, e poi anche sul cono del cappello fatato, finché mi è parso che fossero sufficienti ad ottenere l’effetto che volevo.

A questo punto ero molto vicina a quella che era la mia idea iniziale, ma le mancava ancora un dettaglio fondamentale senza il quale non poteva essere completa: una bacchetta magica. Per realizzarla sono partita da un semplice stuzzicadenti di legno che ho rivestito accuratamente con della carta di alluminio, cercando di nascondere il più possibile le attaccature. In cima ho incollato due piccole stelle di stoffa di quelle che si applicano come decorazioni dei vestitini dei bambini, che avevo acquistato in merceria, e per rifinire tutto nel migliore dei modi ho passato un paio di strati di smalto trasparente con i brillantini d’argento su tutta la bacchetta, tanto per fermare bene le varie parti e dare un aspetto più luminoso al tutto.

Quando l’ho messa sul tavolo, lì in piedi davanti a me, con la sua gonna tutta luccicante, il cappello col velo e la bacchetta d’argento in mano ho avuto la sensazione di essere riuscita a fare proprio quello che volevo, e sono stata molto soddisfatta per la buona riuscita di questo progetto. La mia Lolly è dolce e adorabile come speravo, e magica quanto volevo che fosse. E’ stata dura salutarla e separarmene, ma so che l’amica che la riceverà ne avrà grandissima cura, e per questo gliel’ho mandata con tutto il cuore. E se servirà a regalarle anche solo un piccolo sorriso ogni tanto, il mio non sarà stato un lavoro vano.
Certe magie, a volte, sono più semplici di quanto non si creda.

8 Comments

  1. Oh… Simona…! ;o)
    Io incrocio tutte le dita che ho… e me ne faccio anche prestare qualcun altro !!! ;o))))
    Basta che mi fai un cenno e ti faccio tutte le fatine magiche che vuoi….!!! :oDDD
    Questa bacchetta deve funzionare… DEVE ! :o))))
    In bocca al lupo per tutto, e ricordati, ho una serie di pattern di scarpine deliziosi…… e ferri di tutte le misure a tua disposizione! ;o)
    Unabbraccio grande,
    Sally

  2. Devo proprio dire deliziosa!!!!
    In tutti i suoi particolari, hai fatto davvero una miniatura d’opera d’arte!
    PS: non è che le vendi? Lo so lo so che certe cose speciali si fanno solo per certe persone speciali ma questa topina ha l’aria davvero magica!
    Un abbraccio e complimenti!

  3. Grazie mille del tuo gentilissimo commento e dei complimenti!
    E’ molto divertente fare questi animali, mi da grande soddisfazione e poi mi piace vedere la gioia delle persone che li ricevono in regalo. :o)
    Non potrei farli per venderli, anche se me lo hanno chiesto molte volte, semplicemente sento che non è la cosa che mi interessa. ;o)
    Grazie comunque del tuo commento, spero di rivederti presto da queste parti.
    Un abbraccio,
    Sally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *