Charlie Bear

charlie-bear

Ed ecco qua il mio Charlie Bear finalmente completato! Tutto sommato è stato più semplice del previsto da realizzare, le spiegazioni erano chiare e semplici ed è bastata un po’ di pazienza per portarlo a termine senza particolari difficoltà. Ho utilizzato una lana sport abbastanza grossa e morbida per il corpo lavorata con ferri n° 4,5 mentre per il vestito sono passata a ferri n° 4, come da indicazioni. Ho iniziato realizzando i singoli arti e il corpo, cucendoli e riempiendoli di ovatta da imbottiture via via che li finivo. Per ultima ho fatto la testa, e dopo aver riempito e attaccato le orecchie ho ricamato gli occhi e la bocca e cucito il naso (grazie a mia mamma e alla sua bravura per il suo aiuto tecnico in questa operazione così delicata). La fase meno divertente è stata forse quella dell’assemblaggio, con tutte quelle cuciture e fermature di fili, ma alla fine ero decisamente soddisfatta del risultato ! Fare il vestitino è stato semplicissimo rispetto al resto, e quando gliel’ho infilato e ho visto che tornava tutto alla perfezione ero così contenta del risultato che non potevo credere di averlo fatto io ! Per essere il primo animale in assoluto che realizzo con i ferri direi che è andata benissimo, e credo proprio che questo sarà il primo di una lunga serie… Ho fatto questo adorabile Charlie Bear per regalarlo a Luca mio perché sapevo che gli sarebbe piaciuto molto, e così è stato. So che si prenderà grande cura di lui. Ancora grazie a Julie Williams per essere stata la mia ispirazione in questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *