Marco e Beatrice

Non è difficile, se si sa quello che si sta facendo. E’ esaltante ed emozionante come un esercizio di equilibrismo sul filo. Servono lucidità e coraggio, passione e complicità, per camminare occhi negli occhi sapendo sempre dove mettere i piedi. Perché è d’acciaio, ma è un filo. E’ un filo, ma è d’acciaio. Auguri. Che siano anni di evoluzioni meravigliose, di quelle che fanno battere il cuore e stringere forte le mani. Non c’è spettacolo più bello, quando funziona.